domenica 17 ottobre 2010

Dopo Sila, si riparte

Stando alle dichiarazioni degli Assessori competenti degli Enti responsabili, la situazione si è sbloccata e domattina, 18 ottobre, ritorna sulle strade del sud Milano e del Pavese il servizio di Trasporto Pubblico.
In particolare, riporto le parole dell'Assessore ai Trasporti della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo:
“Sono stati chiusi questa notte gli accordi con il curatore fallimentare, quindi domani, pur con qualche difficoltà, potrà riprendere il servizio in modo sostanzialmente regolare in tutte le province interessate dai servizi prima svolti dalla Sila. Il servizio sarà svolto da altre imprese del trasporto pubblico, che subentreranno pro-quota nelle diverse aree".
Questa volta, quindi, non sarà più Sila a gestire i servizi (nonostante almeno nei primi tempi sui mezzi e alle fermate ci saranno ancora i vecchi loghi), ma un consorzio di imprese già operanti nell'area che, secondo quanto letto sulla stampa, dovrebbe denominarsi Pavia Milano Trasporti.

Staremo a vedere, il blog in ogni caso cercherà di informare tempestivamente in caso di novità e approfondimenti.

Articoli correlati:
Sila è fallita
Fallimento Sila, le dichiarazioni di Cattaneo
Fallimento Sila, che succede?
Anche Movibus in difficoltà
Nuovi servizi nel Milanese

Nessun commento:

Posta un commento