venerdì 17 maggio 2013

Potenziamenti in vista a Buccinasco

Il Comune di Buccinasco informa di aver trovato un accordo con il Comune di Milano per il potenziamento della linea 351, introducendo più corse negli orari scolastici, estendendo il servizio fino alle 22.30 circa e attivando la linea anche nei festivi. Inoltre, la linea dovrebbe tornare a transitare lungo via Scarlatti.

Questo il comunicato (fonte Ufficio stampa Comune di Buccinasco):
Un primo passo per il miglioramento del trasporto pubblico a Buccinasco, più corse per la linea 351 anche la domenica, la sera e negli orari di entrata e uscita da scuola, oltre al ripristino delle fermate in via Scarlatti che i cittadini chiedono da tempo. Per ottenere questi risultati l’Amministrazione comunale ha raddoppiato i fondi destinati ai trasporti, stanziando 120 mila euro nel Bilancio di previsione approvato lo scorso gennaio: venerdì 10 maggio in occasione dell’ultimo incontro con l’Amministrazione Maiorano, ATM ha accolto alcune richieste avanzate dagli assessori Andrea Airoldi e Mario Ciccarelli. “Da anni i cittadini di Buccinasco si lamentano per le carenze del trasporto pubblico – spiega l’assessore ai Trasporti Andrea Airoldi – ed ora finalmente la situazione inizierà a cambiare: l’esito della contrattazione con Comune di Milano e ATM è positivo, abbiamo ottenuto il potenziamento della linea 351 grazie ad un investimento importante dell’Amministrazione che ha inserito tra le sue priorità i trasporti, investendo sia in termini economici che di impegno con Palazzo Marino e ATM. “Abbiamo lavorato per incrementare il servizio ma non ci fermiamo qui – continua l’assessore – e infatti è stato già avviato un percorso per una riorganizzazione generale dei trasporti in modo da rendere il servizio più efficiente nel complesso”. Il lavoro dovrà necessariamente coinvolgere anche Milano e i Comuni vicini, anche nell’ottica della costituzione della Città Metropolitana. L’Amministrazione Maiorano ha già chiesto, per esempio, al Comune di Corsico la possibilità di far transitare nel territorio di Buccinasco alcune corse della linea 325. E resta prioritaria anche la questione della tariffa unica, Buccinasco chiede un ripensamento del costo del biglietto, con un ticket unico o a distanza chilometrica.

Nessun commento:

Posta un commento